Il Product Manager

Uno dei tipici problemi delle imprese che gestiscono linee complesse di prodotti è quello di ric
ercare efficaci formule organizzative che assicurino un continuo e stretto coordinamento tra le diverse attività specialistiche di marketing (pianificazione, vendita, pubblicità, ricerca, ecc.) relative a ciascun prodotto dell’assortimento.

In queste imprese, spesso strutturate per aree funzionali, in realtà non esiste nessun organo del marketing al di fuori del direttore della funzione, dotato delle competenze e delle responsabilità richieste per la gestione globale del prodotto.

 

Ogni singolo manager è, infatti, responsabile dell’impiego delle risorse e delle performance proprie della rispettiva unità funzionale: il raccordo e l’integrazione delle molteplici linee di attività specialistiche risultano quindi estremamente complessi e onerosi per il responsabile del marketing.
In termini generali, il Product Manager è responsabile del coordinamento da un lato delle diverse attività rientranti nel marketing, dall'altro attività tecniche come coordinamento con progettazione, produzione, ricerca e sviluppo ecc ecc

In termini generali, i compiti del PM possono articolarsi come segue:
• Sviluppo della strategia a lungo termine del prodotto;
• Raccolta di dati di mercato e di performance del prodotto;
• Gestione dei problemi giornalieri di marketing operativo del prodotto;
• Avvio delle iniziative di adattamento e miglioramento di prodotto.
• Controllo diretto sullo sviluppo tecnico del prodotto;
• Responsabilità per lo sviluppo di nuovi prodotti correlati.

Si può individuare nel PM un ruolo complesso di unità di confine che da un lato è caricato da una serie ampia e diversificata di pressioni derivanti dalla molteplice rete di relazioni intessute sia con forze interne (specialisti di marketing, di produzione, di finanza ecc) sia esterne (clienti, distributori, consulenti, agenzie) rispetto alle quali il product manager funge da punto di collegamento e regolatore di flussi di informazioni e operazioni, ma che d’altro canto non dispone appieno degli strumenti necessari per gestire ambiguità e conflitti.

i product manager sono dunque sempre più coinvolti negli aspetti tecnici del prodotto o del servizio e dedicano relativamente più tempo a interagire con la funzione R&D e con la funzione Vendite. Una vasta cultura ed esperienza tecnica è quindi ormai un requisito imprescindbile, soprattutto nel settore IT, per poter interagire profiquamente con i reparti di progettazione e produzione, soprattutto in fase di sviluppo di prodotto. 

 

Read 2578 times Last modified on Mercoledì, 28 Maggio 2014 11:11

socialshare

share on facebook share on linkedin share on pinterest share on youtube share on twitter share on tumblr share on soceity6